Mi divora [buon Natale a tutt*]

Mi div- Fumo

a Natale regalati un romanzo dark noir:

eccitante e dietetico

* *** * *** *

Scarica ‘Mi divora

Leggi ‘Mi divora

* *** * *** *

Alcune ossessioni si fanno amare, prendono corpo e acquistano un significato proprio.

Monia ha un’ossessione che la divora: Davide, che non cede alle sue provocazioni.

Con la voce fastidiosa di Jenny che non smette mai di rimproverarla, Monia scopre che alcune fantasie sono fatte per rimanere tali, pena una delusione cocente.

Insopportabile.

*

” Ero brava a restare impassibile nelle situazioni più assurde, ma quella volta mi sentivo molto, molto male. Tutto quello che avevo sognato di fare lo aveva fatto lei. Ecco perché Davide era felice e intoccabile. Lei. Sempre lei prima di me, lei al posto mio, nel mio corpo, in quel momento, in quel luogo, nel mio sogno!

- Non so perché abbia aspettato anni per farlo – Mi div- Fumomi stava dicendo. Dalla sua bocca usciva un insieme indistinto di parole che coglievo a malapena, in un vortice di domande semi formate. I miei pensieri vagavano indistinti facendosi strada attraverso i fumi dell’incoscienza.

Perché lei aveva aspettato che fossi stata io a farlo? Perché ero stata io a farlo. Tutto questo non era possibile, io l’avevo sognato, non immaginato, sognato, contro la mia volontà, senza motivo.
Non era reale. Mi ero ripromessa di non avere dubbi perché non era reale. Perché ora? Perché proprio mentre io lo sognavo fino a non sapere se fosse successo davvero o no, fino a rischiare di parlare a sproposito di quello che avrei fatto come se fosse già successo.

Ma era successo! Però l’aveva fatto lei! Lei! Lei! Lei! “

*

L’incipit…

“ Mi ritrovavo lì, ogni mattina o quasi, con la stessa domanda.

Ero ossessiva, si trattava di una predisposizione naturale. In brevissimo tempo diventavo dipendente dalle cose che mi piacevano e non riuscivo più a farne a meno. Era successo con le sigarette, con internet e con il Gin lemon. Quando bevevo prendevo solo quello, senza varianti. Quella col Gin lemon era la mia unica relazione monogama.

In quel periodo mi svegliavo nella mia piccola mansarda facendomi sempre la stessa domanda: Ho sognato Davide, stanotte? ”

*

Le autrici

Originarie della ridente Romagna, Elisa e Debora (classe 1986) si dedicano a numerosi folli progetti artistici e curano insieme il blog Philomela997.

Elisa Emiliani è laureata in filosofia semiotica e impiega il tempo dedicandosi alla letteratura di genere. Ama scrivere (da poco ha pubblicato il romanzo Le guardiane con Damster editore) ma soprattutto leggere.

Debora Leonardi studia Filosofia estetica e Teologia, le sue passioni extracurricolari sono l’arte e la danza contemporanea.

creative commons non commerciale non derivati

Licenza Creative Commons – Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons: attribuzione, non commerciale, non opere derivate 3.0 Italia per conto del blog letterario Philomela997.

Sei liber* di (anzi, invitat* a): condividere, riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato, attribuendo la paternità (o la maternità?) dell’opera alle autrici e al blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...