La lettrice bugiarda – di Brunonia Barry

Salem, l’oceano, Yellow dog island. Towner Whitney torna alla casa da cui era fuggita, dove ritrova la stessa atmosfera: le streghe, i turisti, le lettrici di pizzo, che nei merletti finissimi intravedono futuro e passato, vero e falso, amore e odio. Sua zia, sua madre, le donne della sua famiglia, da generazioni, sono lettrici; ma Towner non più.

“Se c’era un futuro per me, e in quel momenti non ne ero affatto sicura, non volevo correre il rischio di leggerlo nel pizzo.”

Stampato a proprie spese dall’autrice, La lettrice bugiarda è andato esaurito in due settimane grazie al passaparola dei lettori. Ora, pubblicato da una delle più importanti case editrici americane, è diventato un bestseller. In Italia esce nel 2009 edito da Garzanti.
Annunci

6 thoughts on “La lettrice bugiarda – di Brunonia Barry

  1. Un caso raro ma interessante di successo inaspettato, ne avevo sentito parlare. Il concetto di autoproduzione sta diventando qualcosa di diverso con la Rete e ogni storia come questa sembra un cartello stradale che indichi la via, non trovi?

    Mi piace

    1. In un certo senso sì. Tuttavia credo (temo) che sia molto più facile in lingua inglese -.- in quanto semplicemente c’è una quantità di lettori molto maggiore. Credo che in Italia le possibilità di avere successo autopubblicandosi siano molto inferiori, ma non si sa mai!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...