Un nuovo romanzo .Intro

Rubrica – Un nuovo romanzo

Essendo questo _anche_ un blog di scrittura mi è venuta l’idea balzana di scriverci i passi che ho fatto e che farò per realizzare il nuovo romanzo che ho in testa. Più che altro per utilità mia, infatti mettere le cose su carta (o su web :D ) aiuta a schiarirsi le idee. Però forse può essere interessante anche per altre persone che scrivono, o leggono, e sono curiose di scoprire il modus operandi degli altri.

Sui forum per scrittori (Galassia arte ad esempio) ci sono delle sezioni apposite in cui scambiarsi opinioni e consigli su come/cosa/quando/perché scrivere. Fino a pochi mesi fa partecipare alle discussioni su questi forum mi bastava, ma al momento mi sembra che lascino un po’ il tempo che trovano. Cioè: sono senz’altro ambienti utilissimi in cui crescere come scrittori, ma i temi sono un po’ sempre gli stessi!

Quindi voglio provare a riportare qui la mia esperienza, l’esaltazione e la frustrazione di creare un nuovo mondo (sì, perché ovviamente parliamo di un romanzo fantasy).

Le mie storie partono in genere da un’idea, molto grezza e sfumata, che fa da scintilla per elaborare un’ambientazione, dei personaggi e una trama (la nota dolente eheheh).

L’idea alla base del mio nuovo romanzo è l’alchimia. Un po’ vago, sì, eppure l’alchimia come concetto ha un fascino magnetico, soprattutto vivendo in una città magica come Torino. L’alchimia e la sfera semantica che si porta dietro mi avevano già ispirato un racconto breve (Alchemy https://philomela997.wordpress.com/2011/11/10/alchemy/) che pensavo di ampliare in forma di romanzo.

L’alchimia e Torino sono rimaste come idee di base, come nocciolo, mentre la storia di Alchemy è stata accantonata.

Ho iniziato a fare ricerche sulla Torino magica e ho studiato un manualetto di Storia dell’alchimia (ovviamente comprato all’Arethusa!! http://www.arethusasnc.com/). Ho riportato tutte le informazioni su un quadernetto, godendomi la sensazione di incidere le parole sulla carta, unendole a una serie di spunti su personaggi e ambientazione.

Poi ho pensato una trama, fatto la divisione in fasi e abbozzato uno schema di capitoli. Ho scritto il prologo e una parte del primo capitolo, poi ho stravolto tutto -.-”’

Mi sono imbattuta in un concorso letterario promosso da Effemme, la rivista cartacea legata a Fantasymagazine, a cui si poteva partecipare con un racconto fantasy che avesse come tema la creazione di un nuovo mondo. La mia testolina ha iniziato a frullare velocissima, bombardandomi con visioni apocalittiche.

Ho inviato per la selezione un racconto dal titolo Ibrido, che farà da prologo al nuovo romanzo in questione. Quindi ora devo ripartire da capo, o quasi, ma spero che venga fuori qualcosa di migliore!!

Foto da: http://it.123rf.com/photo_892546_sagome-nere-di-angeli-formato-vettoriale-eps.html

Annunci

6 thoughts on “Un nuovo romanzo .Intro

  1. Aaaaah…la Torino esoterica ♥__♥ mi ero fatta un minitour dei luoghi indicati come fulcro di magia bianca e magia nera…quanto amo Torino! E la tua idea mi sembra decisamente molto interessante!!! :)

    Mi piace

    1. Grazie!
      Il problema è che quando è tutto ancora indeterminato e possono succedere un milione di cose l’idea ha un fascino molto maggiore rispetto alle singole piccole vicende che alla fine scrivi… almeno per me… ^^”’

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...