Esbat e Lunazioni

Calendario lunare

Il mese sinodico (o lunazione) è il tempo la Luna che impiega  per riallineare la sua posizione con il Sole e la Terra dopo aver compiuto una rivoluzione intorno a quest’ultima: si può anche definire come il tempo che intercorre tra un novilunio e quello successivo.

Il termine sinodico deriva dal latino synodicum, a sua volta ricavato dal greco synodikós, derivazione di synodos ossia riunione: esso indica quindi l’allineamento (o congiunzione) tra due o più astri come avviene nel nostro caso tra Sole, Luna e Terra.

Il mese sinodico può anche essere indicato con i termini di lunazione, rivoluzione sinodica o mese lunare. La durata del mese sinodico è di 29 giorni 12 ore 44 minuti e 2,9 secondi. Dodici mesi sinodici formano un anno lunare pari a 354 giorni, 9 ore e 48 minuti.

I calendari lunari sono quei calendari che si basano sul mese sinodico: essi hanno mesi di 29 e 30 giorni alternativamente, il che comporta un anno di 354 giorni. Un esempio di calendario lunare è il calendario islamico dell’egira.

[da Mese sinodico su Wiki – http://it.wikipedia.org/wiki/Mese_sinodico]

Un calendario su Wicca.it: http://portale.wicca.it/index.php?action=calendar

***

Gli Esbat sono rituali religiosi neopagani dedicati al principio femminile della divinità. Sono associati alle fasi lunari, per cui si festeggiano ogni 28 giorni. Molte congreghe tendono a festeggiare nella prima notte di luna piena. Non si deve credere che i neopagani festeggino semplicemente la Luna, ma la Dea di cui la luna è un simbolo.

Il mese lunare dura un ciclo lunare, ossia 28 giorni solari durante i quali la luna assume quattro fasi: luna nuova, luna crescente, luna piena, luna calante. Si ritiene che nelle notti di luna piena l’energia emanata dalla luna sia maggiore e in genere vi si svolgono i riti magici, tuttavia esistono riti legati ad ogni diversa fase lunare. L’Esbat è un momento più intimo rispetto al Sabbat e in genere si festeggia con la propria congrega o da soli.

L’anno solare contiene 13 mesi lunari, ossia 13 lunazioni. Quindi ci sarà un mese solare con due lune piene, la seconda delle quali sarà la tredicesima luna. Quanti seguono un calendario wicca calcoleranno la tredicesima luna in base ai segni zodiacali: ossia la seconda luna piena quando il sole si trova nello stesso segno zodiacale della prima.

Lune

Ci sono dodici o tredici lunazioni durante l’anno, quindi dodici o tredici Esbat che ogni anno cadono in date diverse.

1. Luna del lupo, è dedicata alla famiglia e al gruppo. Ci invita a coltivare gli affetti e ricorda l’importanza del lavoro di gruppo.

2. Luna del ghiaccio, è un momento di guarigione, di ricarica interiore. Invita all’analisi della propria individualità per potersi migliorare in futuro. L’analisi va effettuata con grande attenzione e onestà, poiché sarà fondamentale per prepararsi alla luna successiva. La Luna del Ghiaccio si situa al centro della stagione invernale. È la quarta lunazione di un anno lunare e inizia, col suo Novilunio, sempre nel mese di gennaio. La Luna del Ghiaccio rappresenta la luna dell’inverno: le scorte di cibo sono oramai contate, la legna comincia a dover essere misurata per evitare, se l’inverno fosse lungo, di patire il freddo. In alcune annate il gelo arriva persistente toccando molti gradi sotto zero; la terra è dura, fredda, apparentemente morta. Resistere a questo mese è l’ultimo sforzo prima dell’atteso arrivo della nuova stagione. La Luna del Ghiaccio attraversa quasi ogni anno il Sabba di Imbolc: si invitano la luce e il calore a tornare, si invita la benedizione della dea celtica Brigid a portare nuovamente fecondità alla terra. È il tempo delle previsioni e dei pronostici per la nuova stagione imminente, è il periodo per il calcolo del momento favorevole per le semine, ricordando che Candelora al solicello siamo solo a mezzo inverno.

Altri nomi di questa lunazione: Luna Immacolata, Luna di Purificazione, Luna Casta, Luna della Tempesta, Luna Selvatica o Selvaggia, Luna della Fame, Luna Stimolante, Grande Luna, Luna delle Corna, Luna Rinascente, Luna dell’Orso, Vecchia Luna, Luna Grigia, Luna del Vento, Luna dei Dadi, Luna delle Oche, Luna Ossuta, Luna di Carestia, Luna di Pulizia.

3. Luna del seme, è periodo di cambiamenti e nuove opportunità, così come i semi che danno nuove piante. È una luna dedicata ai nuovi inizi e ai cambiamenti.

4. Luna delle gemme, in questo periodo i semi danno le prime gemme, così nella vita spirituale c’è una rinascita. È il momento di massima produttività spirituale, grazie anche all’aumento dell’energia.

5. Luna del fiore, Nei sabbat si festeggia l’unione tra il Dio e la Dea. Il potere della Dea aumenta e aiuta a concretizzare qualsiasi lavoro spirituale intrapreso.

6. Luna del miele, è un momento ricco nella natura e dedicato ai cambiamenti in positivo. È una luna che invita a prenderci le nostre responsabilità.

7. Luna del raccolto, la natura è al suo splendore, inoltre inizia il primo raccolto. Il Dio è al massimo del suo splendore, quindi questa luna è dedicata a pratiche particolari, che richiedono molta forza e molta attenzione.

8. Luna del grano, ricorda il raccolto del grano e invita tutti i praticanti a prendere esempio da questo frutto, che oltre a fornire nutrimento si rigenera dai suoi semi. Invita a riflettere su quanto abbiamo fatto finora e da quali aspetti positivi della nostra vita possiamo seminare nuovamente per poterci migliorare ancora.

9. Luna della vendemmia, è l’ultimo raccolto, insieme all’uva ci sono gli ultimi frutti. È giunto il momento di rilassarsi, dedicandosi all’armonia tra corpo e spirito, tornando il più possibile a contatto con la natura.

10. Luna delle foglie, anche conosciuta come Luna del Sangue. Originariamente era dedicata agli animali cacciati, si ricordava il loro spirito e li si ringraziava per il nutrimento che donavano con la loro morte. Anche oggi è dedicata agli animali selvaggi, invitando alla riflessione sulle loro caratteristiche, sperando di imparare da loro per poterci migliorare.

11. Luna della neve, la natura si ferma, siamo nel cuore dell’inverno e anche noi possiamo fermarci e dedicarci al riposo dell’anima e al recupero delle forze.

12. Luna fredda, è il momento della rinascita, del risveglio. Le nostre energie sono volte al Dio che deve risvegliarsi. Rappresenta la vita, la morte e la rinascita, invita alla riflessione sul ciclo della vita.

13. Luna blu, la Luna Blu non cade sempre nello stesso periodo ed è carica di potere. È adatta alla divinazione e agli incantesimi più potenti. La tredicesima luna infatti è la più potente nell’arco di un anno solare; è la seconda luna piena che si verifica in un mese, cosa che avviene solo una volta ogni 3-5 anni.

La luna è connessa al lato emotivo della vita e le festività lunari servono a ricaricare le nostre energie e invitano alla riflessione sul mondo che ci circonda. Alcuni ritengono che il ciclo lunare sia strettamente legato al ciclo mestruale, che dura 28 giorni.

Molti non neo-pagani sono convinti che durante gli Esbat si svolgano riti magici volti a piegare la natura o altre persone ai desideri dell’officiante, in modo da ottenere vantaggi nella vita quotidiana. Una pratica del genere è severamente vietata dal Rede, che è comunemente accettato da tutti i neo-pagani. Le uniche modifiche apportabili durante le festività sono di tipo interiore, o nel rapporto tra noi stessi e la Dea o il Dio.

Rito

Non c’è un modello standard di rito e quanto descritto sotto si riferisce alla celebrazione wicca del rito all’interno di una congrega o di una specifica tradizione. Una diversa tradizione o un solitario, ossia un wiccan che non fa parte di alcuno specifico gruppo, potrebbero del tutto cambiare o addirittura stravolgere il rituale. Nella celebrazione dell’Esbat la successione degli atti potrebbe essere la seguente:

– Introduzione;

– Creazione del cerchio magico;

– Parola della Dea (si recita un breve testo);

– Danza sciamanica;

– Grande Rito, simbolico attraverso l’ unione del calice e della spada, e consumo dei doni della Dea (bevanda naturale: vino o succo di frutta, e frutto di stagione);

– Ringraziamento e congedo dei guardiani delle direzioni;

– Rottura del cerchio;

– Saluti.

[da Esbat su Wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/Esbat]

Un’alternativa alle Lune proposte si trova su Lunariohttp://www.lunario.com/docs/Lunaria/lunazioni.html

Immagine da: http://www.google.it/imgres?hl=it&sa=X&biw=1280&bih=685&tbm=isch&prmd=imvns&tbnid=JGCEuEZuw1ok7M:&imgrefurl=http://www.emporiowicca.com.br/esbat.html&docid=tjxzJ7B7S3s_GM&imgurl=http://www.emporiowicca.com.br/esbat.jpg&w=640&h=480&ei=hNpZT6uxMczDtAaQ1Ij-Cw&zoom=1&iact=hc&vpx=539&vpy=156&dur=2265&hovh=194&hovw=259&tx=126&ty=165&sig=107010135647086809818&page=1&tbnh=147&tbnw=196&start=0&ndsp=19&ved=1t:429,r:2,s:0

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...