Rudolf Carnap (1891 – 1970)

Manuale di semiotica

Wiki ita: http://it.wikipedia.org/wiki/Rudolf_Carnap

Wiki eng: http://en.wikipedia.org/wiki/Rudolf_Carnap

Enciclopedia Treccani: http://www.treccani.it/enciclopedia/rudolf-carnap/

Filosofico: http://www.filosofico.net/carnap.htm

Rudolf Carnap: http://www.carnap.org/

Rudolf Carnap (Ronsdorf, 18 maggio 1891 – Santa Monica, 14 settembre 1970) è stato un filosofo e logico tedesco naturalizzato statunitense. Fu membro del Circolo di Vienna e influente esponente del neopositivismo.

All’interno della corrente neopositivista, Carnap volle dimostrare che il mondo fosse basato su una struttura di conoscenze fondate sull’esperienza empirica, senza correre tuttavia il rischio di condurre al soggettivismo. In una delle sue opere principali, Der logische Aufbau der Welt (La costituzione logica del mondo del 1928) Carnap teorizzò una ricostruzione empirista della conoscenza scientifica, indicando le basi del suo modello concettuale e oggettuale della scienza, costituite dalla teoria delle relazioni e dai dati elementari. Tentò di dimostrare che tutti i concetti che fanno riferimento al mondo fisico esterno, ai processi psichici nelle menti degli altri, e a fenomeni socio-culturali, in ultima analisi si basano su processi autopsichici, cioè su concetti interni al flusso della coscienza dell’osservatore.

In Scheinprobleme in der Philosophie (Pseudo-problemi nella filosofia. La psiche dell’altro e la controversia realista del 1928) e nell’articolo Überwindung der Metaphysik durch logische Analyse der Sprache (Il superamento della metafisica tramite l’analisi logica del linguaggio del 1932) accusò i problemi tradizionali della metafisica di essere privi di senso, basandosi su una semantica verificazionista. Le proposizioni metafisiche sarebbero da considerare prive di senso, in quanto facenti uso di termini senza alcun riferimento empirico.

All’inizio degli anni trenta si distanziò sempre più dall’idea di un sistema costitutivo su base autopsichica e sviluppò nel suo trattato Die physikalische Sprache als Universalsprache der Wissenschaft (Il linguaggio della fisica come linguaggio universale della scienza del 1931) una concezione fisicalista del linguaggio, nella quale non erano più i fenomeni autopsichici, ma oggetti fisici intersoggettivamente verificabili a formare il riferimento fondamentale. In quest’opera pose una distinzione tra il linguaggio sistematico (generale e leggi della natura) e il linguaggio dei protocolli (contenuto dell’esperienza immediata). Carnap si soffermò sul concetto di solipsismo metodico, in quanto la base di qualunque affermazione è il protocollo individuale che però deve necessariamente sfociare in un linguaggio universale fisico, che inglobi anche i fenomeni psichici e spirituali.

In Logische Syntax der Sprache (La sintassi logica del linguaggio del 1934) Carnap propose di rimpiazzare la filosofia tradizionale con la logica scientifica. In Meaning and Necessity: A Study in Semantics and Modal Logic (Significato e necessità: una ricerca nella semantica e logica modale del 1947) si occupò delle basi logico-modali della filosofia del linguaggio. In particolare, Carnap si interessò alla costruzione di sistemi logici formali. Con il suo “principio della tolleranza” (Toleranzprinzip) e il principio della convenzionalità delle forme linguistiche sottolineò sempre la varietà dei sistemi di calcolo alternativi. [Wiki ita]

***

Al periodo viennese risale anche la pubblicazione di Der logische Aufbau der Welt (La costituzione logica del mondo del 1928) che presentava in forma sistematica una concezione fenomenistica che riduceva l’intero edificio del linguaggio sensato e della conoscenza empirica alle strutture logiche e ai dati immediati della esperienza vissuta.

Al periodo praghese risale la pubblicazione di Logische Syntax der Sprache (La sintassi logica del linguaggio del 1934) in cui Carnap, abbandonata la pretesa di ridurre il linguaggio a un’unica forma privilegiata, affermava la molteplicità di strutture logiche in grado di rendere conto degli universi di discorso delle scienze empiriche, rimettendo la scelta tra le varie forme possibili a una convenzione libera (principio di tolleranza). [Treccani]

Foto Carnap

Annunci

2 thoughts on “Rudolf Carnap (1891 – 1970)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...