Galeotto fu il collier

Torino tranquilla non può stare, il sole e la pioggia danzano l’uno accanto all’altro.

Per questo consiglio una lettura rilassante e spensierata:

Galeotto fu il collier di Andrea Vitali, edito da Garzanti

Sotto il regime fascista un uomo, ladro di fatto, volendo sfuggire alla madre opprimente che ogni volta pretende di scegliere “la donna giusta per lui”, pensa ben di sposarsi con la sua nuova fiamma estiva.

Un particolare parallelismo lega il regime familiare con quello politico e sul Lago di Como si incrociano passioni, espedienti, donne e carabinieri impertitenti.

Il libro si legge velocemente e tra i suoi piccoli capitoli si respira un’Italia in subbuglio, un’aria malandrina e giocosa che si contrappone al controllo di quei rigidi anni Venti.

Voto: 4 stelle :)

Immagine copertina

Annunci

2 thoughts on “Galeotto fu il collier

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...