Tu completi me? [.1]

Le recensioni di robiwood

Spesso ci chiediamo se esiste al mondo una persona che ci completi o se siamo destinati a rimanere soli fino alla fine dei nostri giorni. E se questa persona fossimo noi stessi? Oppure se fosse il nostro peggior nemico? O se fosse nostro fratello, il fratello la cui presenza davamo per scontata e che adesso non c’è più? O se fosse semplicemente il nostro grande amore? Ma poi, in fondo, non è meglio restare soli e incompleti?

Queste sono le domande alla base della nuova rassegna che vorrebbe, con tutta l’umiltà possibile, indagare alcuni film dell’ultimo ventennio e vedere come due tematiche come la solitudine e la completezza siano state sviluppate e raccontate nel cinema.

A inaugurare le danze è il film in cui uno dei personaggi principali pronuncia la battuta che dà il titolo alla rassegna e cioè:

IL CAVALIERE OSCURO di Christopher Nolan (2008)

TRAMA: Secondo capitolo della saga su Batman diretta da Nolan, “The Dark Knight” vede intrecciarsi sullo sfondo di Gotham City/New York le vicende di Bruce Wayne/Batman con quelle del procuratore distrettuale Harvey Dent e del criminale Joker.

Tu completi me? Ma tu sei un assassino, sei folle, uccidi solo per il gusto di farlo, esibisci le tue cicatrici invece di nasconderle, dici tutto quello che pensi. E sul tuo volto c’è sempre un sorriso perenne. Io invece. Io celo le mie fattezze dietro una maschera e un’armatura, reprimo i miei sentimenti, soffro in silenzio. E sul mio volto c’è sempre angoscia. Ma io e te siamo la stessa cosa Joker, siamo due mostri. La gente ha paura di noi perché rappresentiamo l’ignoto. E siamo soli. Terribilmente soli. Entrambi ci circondiamo di persone che ci vedono come delle divinità. Poco importa se i tuoi seguaci sono ex pazienti di manicomi e i miei sono uomini d’affari o ballerine russe. Poco importa se tu vieni eletto loro capo perché ti temono e io perché mi ammirano. Io e te siamo la stessa cosa. Non rappresentiamo Due Facce della stessa medaglia. Per quello ci pensa Harvey Dent. Non rappresentiamo il doppio gioco e l’onestà. Per quello ci pensano il tenente Gordon e i suoi poliziotti. Non rappresentiamo la speranza e la sfiducia. Per quello ci pensano i cittadini di Gotham. Io e te, Joker, siamo la stessa cosa. Ma, a questo punto, ti devo fare una confessione. In realtà, caro Joker, fino ad ora ho barato. Ho un asso nel mantello che mi rende altro da te. Poco importa se questo asso è un vecchio maggiordomo. Lui mi vuole bene e crede in me. E’ il mio Oscuro Scudiero. E questo rende me, al contrario di te che resterai sempre e soltanto un Pallido Clown, il solo e unico Cavaliere Oscuro di Gotham City.

Annunci

One thought on “Tu completi me? [.1]

  1. La bi-polarità dell’Essere (non propriamente inteso come sindrome del dr. Jekyll and mr. Hyde) :-)
    può portare a credere che la condivisione di yin e yang all’interno di ogni essere possa essere la risposta…
    Il “completamento” come da te addotto è forse utopico. In noi coesiste la dualità, anche se a vote un/a partner può aggiungere un tocco “di specifica unicità”…. questo non necessariamente significa apportare un qualcosa di “completante”.
    È un argomento affascinante che più volte mi “conduce” letteralmente la mano quando scrivo… una perenne ricerca, mi ricorda anche la sindrome di Zelig per la quale mi sbizzarrisco a dare un volto a certuni miei caratteri.
    Sono portata a credere che in ognuno di noi coesiste una forma (latente) di borderline che a volte, forse nel corso della vita, in modo altalenante ci permette anche di raggiungere le nostre mete più aspirate.
    Okay, sorry, sono fuori tema… ma a volte mi lascio trasportare! Forse non riesco ad elaborare bene il lutto e dopo una settimana ecco che la necessità di scrivere ha fatto breccia in modo duro e rozzo nel mio modo d’essere (delicato e sensibile).
    Un abbraccio :-)claudine

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...