Quando lui russa durante la notte

La Democrazia nei rapporti di coppia [Secondo Pira]

Capitolo 1: quando lui russa durante la notte.

Dormi. Lui inizia a fare rumori simili ad un animale rantolante. Aspetti per vedere se smette, ma non accade.

Ci sarebbero altre opzioni da valutare, ma giacchè mi vengono in mente solo successivamente e non sono altrettanto efficaci, vi propongo il primo e unico metodo da me sperimentato, dal momento che funziona molto bene.

Giratevi in posizione fetale dando la schiena al russante e, in un qualunque momento, protendete il braccio esterno e colpite in rovesciata il suo stomaco (non è necessario essere precisi), poi ritirate subito il braccio. La ritirata vi verrà naturale per la posizione scomoda in cui vi troverete a fine frustata.

Noterete un suo immediato risveglio che dovrete ignorare fingendo di dormire beatamente.

Il rimedio ha effetto variabile: in genere un periodo sufficiente a permettere che voi vi riaddomentiate.

Effetto collaterale: il vostro patner potrebbe accusare dolori allo stomaco il giorno successivo, ma non è un problema vostro. Date la colpa a quello che ha mangiato.

Effetto indesiderato: il vostro patner potrebbe svegliarsi per conto suo (spesso per colpa della propria russata) un attimo prima di ricevere il colpo, sgamandovi.

In caso non abbiate ancora colpito, ma soltanto disteso il braccio, dategli un carezzina: lo scambierà per un gesto affettuoso.

In caso abbiate già colpito, invece, è inutile cercare di negare l’intenzione di svegliarlo, ma prevenite le sue lamentele dando la colpa a lui: dopotutto è lui che vi ha svegliate e il vostro gesto è stato assolutamente spontaneo e dettato dal dormiveglia.

Buona notte a tutte.

[Pira]

Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...