pensieri sciolti

Rubrica Scarabocchi

pensieri sciolti

Quando penso che questa è la mia vita
che sono di nuovo nel panico, nell’assurda confusione,
nella piena follia del desiderio di essere e vivere,
quando penso che non voglio più essere intaccato dalla suprema forza
che mi blocca a terra

e che non vorrei dire che non è altro che paura
– l’essenza dello sconosciuto-
e che persino questa mia volontà è debole e non protetta,
sento il vuoto, l’assente
sento esattamente tutto quello
che non vorrei essere.

E’ il Folle
Se ne và in giro vestito di blu, imperturbabile e ordinato. Clemente.
Il suo volto è semplice e sereno e questo lo rende assai enigmatico. Lui, che passa inosservato nel suo bel vestito coordinato in tinta, non fa smorfie di dolore.
Se lo guardo bene, nelle pieghe della stoffa come nelle rughe del viso, lo vedo muovere come il mare, fluire nel pensiero come il mare.
Ingordo e travolgente come il mare.
Terrificante, per chi non lo conosce.

acqua-1

L’io, quell’esserino piccolo e segreto, quella forzetta minuscola e maltrattata, è cosa che si accontenta davvero di poco.
Riprende facilmente il largo su una zattera fatta con 100 gr di cioccolato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...