Volevo fingere che non ci fosse

Rubrica Scarabocchi

vento

Il mondo oggi urla

contro le finestre dietro cui mi sono nascosta a guardarlo.

– Volevo fingere che non ci fosse.-

Il vento grida violento e poi corre via. Non conosce l’attesa.

Invece io vivo un terzo della mia vita e il resto lo butto via,

ma torna ad ossessionarmi,

e faccio abuso di zuccheri.

La vita che non dono muore con me,

la vita che non consumo per diventare Io, per diventare me stessa

torna a ronzarmi attorno e mi tormenta continuamente.

Devo vivere di più per vivere meglio.

Devo vivere in questo vento

che mi schiaffeggia le guance

e le carezza

e poi va via.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...