san-valentino-single

Post antiromantico per S.Valentino

La Democrazia nei rapporti di Coppia [Secondo Pira]

Sei stressato? Non sai cosa regalare al tuo lui/lei a S.Valentino? Ti disgusta l’idea di un’altra serata romantica? Non hai voglia di entrare in intimità con un altro essere umano in questo giorno fatidico?

MOLLALO!

Oppure costringilo a mollarti (almeno per questa sera!) Possiamo darti alcuni suggerimenti tecnici su come fare.

La regola base è che è SEMPRE COLPA SUA.

Questo criterio fondamentale si può declinare il molte maniere.  Ad esempio:

  • sei troppo geloso/a
  • sei troppo appiccicoso/a
  • non hai capito niente di me, non mi conosci
  • ti sei fatto un viaggio mentale sulla nostra storia
  • non rispetti i miei spazi e le mie idee
  • sei incoerente
  • mi impedisci la socializzazione
  • non capisci quello che provo, penso, dico
  • tu vorresti cambiarmi!
  • non è vero che mi ami: te lo sei solo immaginato.

Scegliete voi quello che preferite, sappiate che sono stati tutti testati personalmente e risultano efficaci. Se non ne basta uno solo, aumentate la dose.

L’unico inconveniente di questa regola è che richiede molto tempo e una buona capacità di persuasione. Il tutto è direttamente proporzionale allo stato di zerbinaggio a cui il partner è sottoposto.

Può essere più pratica la tecnica (da me mai utilizzata!) di MENTIRE e dare la colpa a se stessi:

  • non ho tempo per una relazione seria
  • ci stiamo affezionando troppo
  • non mi sento ancora pronto
  • non siamo compatibili
  • i miei progetti sono troppo diversi dai tuoi
  • non sono la persona giusta
  • non ti merito.

Qualunque modo preferiate, incorrete nel pericolo delle risposte “assedio”, del tipo:

  • ti prego, ripensaci!
  • dammi un’altra possibilità
  • farò tutto quello che desideri
  • cambierò come vuoi tu, dimmi solo cosa devo fare.

L’unica soluzione è perseverare fino alla morte con dei secchi «NO!».

Non vorrete mica rischiare di di passare S.Valentino manina per manina dopo una riconciliazione “che vi ha unito più di prima”?!?!?

Se incappate in questa ultima disastrosa situazione datevi al piano d’emergenza:

–         organizzate la serata rimantica tanto temuta da brava coppietta zuccherosa,

–         godetevi intensamente ogni attimo “come se fosse l’ultimo”,

–         nel momento cruciale della serata preparatevi alla sacra dichiarazione:

«Amore, ti mollo!»

Chiara ed inequivocabile, potrebbe causare al partner brevi spasmi, pianti o crisi isteriche, ma voi non datevi pensiero e andate a cazzeggiare con gli amici per salvare la serata.

Se non volete essere così drastici e preferite circoscrivere il problema al solo giorno di S.Valentino, potete semplicemente dichiarare:

«Amore, ti mollo perché non sopporto di passare con te S.Valentino!»

Oppure potete sperare di essere mollati dichiarando:

«Amore, mi sono dimenticato che oggi è S.Valentino; ho preso altri impegni.»

Se il vostro partner è terribilmente romantico non potrà perdonarvi per questo affronto e vi terrà il muso il tempo sufficiente a superare l’orrenda data.

Altre tecniche per farvi abbandonare o per farvi mollare dal partner non le conosco: non ci sono mai riuscita!

[E ci ho provato tantissimo!!!]

Buona fortuna,

by Pira

san-valentino-single

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...