Moon Lovers

Sorride la luna…

I Monologhi di Sana – Rubrica

(…)Now I walk along the streets of Marseilles
the winter sky is cold and gray
and I don’t know why I left you that day
And I don’t know where you are.

(La luna – Belinda Carlisle)

Di odio e amore io scrivo,
respiro,
inchiodato nucleo,
pensiero circolare.
Mi ha insegnato
l’esperibile
la dottrina del domani, del sogno, del mai.
Sfuggevoli visioni
in fondo al pozzo
dei miei ricordi
riflette una luna tanto bianca,
tanto grande,
tanto ammaliante.
E sorride, sorride la luna.

Mi circonda d’armonia,
mi instilla la grazia,
sul mio viso un vago rossore.
E bagliore di splendida altezza
negli occhi
rifletto la luna.

Sorge già l’alba dorata,
incrina senza pietà la speranza
il canto dell’allodola bugiarda.
Riafferro senza pace il già ricordo,
poi mi scoraggio, nell’oro mi immergo.
Immemori tentazioni.
Ma basta uno squarcio
per vedere l’universo cospirare
riemerge nitida la figuretta bambina,
lunghe trecce e occhi sognanti.
Riemergono senza pace lacrime di rimorso
sciocca codardia di un cuore già adulto.

Fisso invano lo spazio vuoto ai miei piedi
eppure solo un momento fa
mi sorrideva, mi sorrideva la luna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...