le mie amiche strane

Siamo sempre state quelle strane, da quando mi ricordo. Da quando stavamo in ultima fila al liceo e tutti pensavano che prendessimo appunti, mentre invece disegnavamo vignette surreali in un’ambientazione post apocalittica…

E poi eravamo strane ai giochi di ruolo, perché come a scuola, pur avendo trovato il nostro angolino, restavamo sempre un po’ estranee, non c’entravamo poi del tutto.

Eravamo quelle strane tra gli strani, con la testa in un mondo e i piedi in un altro. Ben piantate, sicuramente, ma con sogni che correvano lontano milioni di anni luce.

E poi mi sono trasferita, ho continuato a conoscere persone strane. Chissà, probabilmente ci attiriamo a vicenda, e meno male. Perché è bello essere strani insieme.

E adesso, mi dico, adesso… bisognerà scriverci una storia su questa stranezza, e questa amicizia che solo a pensarci ritorno a respirare. Un nuovo romanzo, un nuovo anno, il mio modo per fissare la memoria nel tempo. Ecco, forse è per questo, alla fine, che mi piace scrivere, per celebrare noi, quello che siamo state, e non riusciamo a smettere di essere.

Image: girlfriendsby xuh

Annunci

2 thoughts on “le mie amiche strane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...