peeta-snow-jennifer-lawrence-hunger-games

Strategie militari fallimentari: Hunger games e Starship troopers

downloadEcco, ci risiamo. Il secondo film del famoso (famigerato?) Hunger Games: Catching Fire (e già il titolo…)

Me ne avevano parlato in termini di: è uguale al primo film, però a combattere nell’arena sono quelli che hanno vinto le passate edizioni degli Hunger Games.

E io mi ero detta: col c*** che lo guardo! Poi la noia fa miracoli e… beh, l’ho guardato.

Allora, devo dire che la descrizione che me ne era stata fatta non era precisa, mancava un elemento fondamentale (devo dirlo? attenzione spoiler): è vero che nell’arena combattono quelli che hanno vinto le passate edizioni degli Hunger Games, ma è anche vero che ad architettare tutto, a convincere il malvagio presidente a indire questa speciale edizione dei giochi, è il creatore dei giochi stessi. Personaggio misterioso e intrigante (???) tornato sulla scena pubblica dopo il successo di lei, come si chiama, Katniss.

Ecco, questo soggetto è il personaggio più importante del film, diciamo pure che è determinante, perché _ attenzione_ consiglia al malvagio presidente di non fare economia di violenze e brutalità e anzi, di rincarare la dose, fustigare pubblicamente, ammazzare a destra e a manca, con l’obiettivo di sedare le rivolte. E il malvagio presidente gli dà retta (???). Ma allora: cos’è, la banda bassotti? L’ovvio risultato è quello d’infiammare le rivolte.

Comunque, alla fine della fiera, la nostra eroina viene prelevata dai ribelli (capeggiati da niente po po di meno che il creatore dei giochi) che ne vogliono fare il volto immagine della rivoluzione mentre il fedele amichetto viene preso dal malvagio presidente e riportato nella capitale.

Bom, film finito. Quindi ho guardato anche il successivo: lei è indecisa ma alla fine si unisce alla ribellione, mentre il suo fedele amichetto (quello rapito dal malvagio presidente) viene usato per fare propaganda contro la ribellione. Va beh, può anche starci.

MA, e qui viene il bello: i ribelli decidono di andare a salvare l’amichetto e altri tizi con una missione super segreta. Però vengono scoperti a metà dell’opera ma vengono lasciati andare. Perché, ci si chiede, vengono deliberatamente lasciati andare? Eh, perché il malvagio presidente aveva condizionato la mente del fedele amichetto per trasformarlo in un’arma contro Katniss.

Ovviamente l’amichetto viene immobilizzato e sbattuto in una stanza imbottita non appena cerca di ucciderla, e nel frattempo il malvagio presidente ha lasciato andare indenni i migliori guerrieri della ribellione e pure i tizi che stavano salvando. A-ha… ma certamente.

La licenza poetica, mi si dirà. Ma che stai a guardà er capello. Sò ragazzi, è fantasia.

1206022046_starship-troopers-terran-ascendancyEh no, scusate, a me queste cose danno fastidio. Se fai un libro di fantascienza con un regime autoritario almeno fai uno sforzo per renderlo credibile. Se il malvagio presidente fa una cavolata del genere almeno fammelo pazzo, o scemo, o tutt’e due.

In ogni caso, guardando questi capolavori di strategia mi è subito venuto in mente il favoloso Starship Truppers, dove i soldati semplici vengono mandati a conquistare un pianeta alieno infestato da insetti giganti senza copertura aerea. Molto, molto irritante, ma per lo meno faceva ridere…

Una nota positiva di Hunger Games (perché insomma una lancia a favore bisogna pure spezzarla) è l’attenzione alla psicologia della protagonista che ne fa un personaggio interessante ed equilibrato, non un’eroina stereotipata.

4 pensieri su “Strategie militari fallimentari: Hunger games e Starship troopers

  1. …però nel libro da cui Starship troopers è tratto la parte militare è decisamente meglio e gli sminuniti in maglietta non ci sono…! In generale la coerenza negli ultimi libri e film fantasy non esiste.
    :)
    Ma in fondo basta descrivere un po’ di scene di battaglia e du’ scenette strappa-lacrime e si è a posto no?

    Liked by 1 persona

    1. Ahah forse hai ragione! Io il libro non l’ho letto, è il film in realtà mi era piaciuto, era solo la macelleria finale che mi era sembrata irrealistica, messa lì per far risaltare l’eroismo dei protagonisti, mentre io personalmente preferisco un po’ più di “realismo” !!

      Mi piace

      1. Il libro sembra parlare di altro o, se vogliamo, il film non mi è ben chiaro da cosa sia tratto, forse dal titolo. Se poi ci si mette ad analizzare un certo pensiero “conservatore” diciamo così di Heinlein, ok magari è un po’ eccessivo… !!! In linea di massima è un bel libro … Sebbene come detto, se ti soffermi ad analizzare alcuni punti c’è quel qualcosa di americanismo anni ’50… Non così ridicolo come nel film, anzi tutt’altro… Insomma, se hai voglia di leggerlo, ora poi che finalmente hanno tolto la copertina tratta dal film, dalle nuove edizioni è pur sempre il libro da cui è nata “l’armatura mobile da combattimento”! Anche solo per questo!

        Liked by 1 persona

  2. Beh, io non ho mai sentito parlare del Starship troopers… ma mi sono dapprima sorbita una figlia che faceva la treccia di lato, che voleva iniziare a tirare con l’arco… ecc…
    Così, sono curiosa di natura, mi sono detta: dai che guardiamo ‘sti benedetti Hunger games!
    Il primo l’ho trovato insipido, senza un “senso” fondato (almeno per me) poi il seconto ha portato un po’ più di chiarezza alla trama… (PS. non ho visto il resto…)
    Ma non ho fatto pirolette d’estasi, anzi, li ho guardati con un certo distacco, anche se con curiosità. Cosa può portare (nella scrittura di un romanzo) al coinvolgimento di un target giovanile?
    Beh, in tutta onestà, non l’ho ancora capito. Quando ho questionato mia figlia in merito al “cosa” la attraesse, mi ha risposto che Katniss era “simpatica” per come si vestiva e come riusciva a sopravvivere e non farsi uccidere… Nonsense.
    Quindi, in sostanza, preferisco la mia Chrysalis Bartók oppure Daenerys Targaryen…
    ma questa è puramente una constatazione soggettiva, e nel primo, assolutamente di parte :-)
    Importante per il produttore è raggiungere il target, e penso che per Hunger games sia un Volltreffer!
    Serena serata :-)claudine

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...