The empty time/Il tempo vuoto

 

missed me?

 

The empty time that we build around us,
it’s full of words that we cannot say anymore,
of the caresses that we cannot give.
It’s an unbearable, boring, detestable time
it’s a wonderful time, that we protract as long as we can,
for postponing indefinitely the terrible moment of the separation.
It’s a time when we do not say a word, but our eyes make long talks.
– Don’t leave –
– I don’t wanna leave –
– Why don’t you hug me? –
– I would, but I cannot –
– So? –
– So, I do not know –
– What we do? –
– I don’t know, but I want stay with you, even just 5 minutes more –


Il tempo vuoto che ci costruiamo intorno
è pieno delle parole che non riusciamo più a dire,
delle carezze che non possiamo dare.
È un tempo insopportabile, noioso, detestabile
è un tempo meraviglioso, che allunghiamo a dismisura
per rimandare a oltranza il momento terribile del separarci.
È un tempo in cui non diciamo una parola, ma i nostri occhi fanno lunghi discorsi.
– Non andartene –
– Non voglio andarmene –
– Perchè non mi stringi? –
– Vorrei, ma non posso –
– E allora? –
– E allora non lo so –
– Che facciamo? –
– Non lo so, però voglio restare con te, anche solo altri 5 minuti –

 

Image by Chiara Bautista

Un pensiero su “The empty time/Il tempo vuoto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...